CALENDARIO

Le nostre attività

Leggi

I NOSTRI EVENTI

Gli appuntamenti di questa settimana

Leggi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PHOTO GALLERY

 Guarda la nostra photo gallery!

Guarda

 

Articoli

Lurdes-Stradiotto-cart WEB2

1. AMICHE NELL'ARTE 2018
    MOSTRA DI PITTURA DI LURDES SILVA E ALICE STRADIOTTO

Sabato 21 aprile alle ore 18.00 presso lo Spazio Paraggi, verrà inaugurata la nuova mostra di pittura "Amiche nell'arte 2018".

La mostra è presentata dal critico d'arte Ives Celli.
Protagoniste dell'esposizione sono le opere di Lurdes Silva e di Alice Stradiotto.

"Lurdes Silva è una artista eclettica, disposta a compiere percorsi artistici con varie tecniche, dentro linguaggi attivi per uno stile diverso ma ugualmente creativo 
e poliedrico. Scegliendo il figurativo, si avvia dentro strutture panoramiche, che si dilatano in forme surreali, dove il paesaggio si decompone dentro una sospensione 
misteriosa e nostalgica. Le atmosfere delle immagini emergono delicate e soffuse da una luce pre-romantica.
Il paesaggio ritrae visioni pianificate, dentro una concezione 
immobile, dove il tempo sembra padrone di evanescenze irreali e oniriche.
 Lurdes esprime in altre opere, il senso del colore che avverte pieno e completo, dentro concezioni astratte, che manifestano vigore pittorico, nell’espansione di tonalità che 
si intrecciano, dentro l’unione di approcci immediati, ricchi di tensione emotiva. 
La componente astratta appartiene ad un informale libero ed istintivo, che vuole emergere come protagonista di espansioni tonali immediate, per  comporre concezioni 
astrali nel concetto artistico. 


Alice Stradiotto evidenzia la componente artistica dentro linee che si intercorrono veloci nel comporre una struttura di sviluppo scenico, tra la composizione e l’intercalare di un grafismo espresso dentro metamorfosi di movimento. L’intento astratto, si affianca dentro dinamismi che intrecciano giocose geometrie, le quali allungano la tensione del definito, per scomparire dentro schemi indefiniti. Le allegorie stilistiche si deformano nel concettuale istintivo, mentre i grafismi si collegano nelle forme che si impadroniscono del vuoto, per una visione di continue variazioni grafiche, tra il comporre e il scomporre, dentro uno stile di mutamento. 

Alice nelle forme determina un senso musicale di tonalità, che ondeggiano nella convinzione che nulla permane uguale nel percorso artistico. La concezione cromatica dell’artista, avanza tra il pieno e il vuoto, senza difficoltà negli accostamenti tonali, i quali si impadroniscono dello spazio per rendere attivi i concetti strutturali. Alice nelle sue opere, non dimostra interesse per la forma, ma per il dinamismo che intercorre tra il senso e il non senso dei grafismi, i quali esprimono una libera espressione artistica.

"

Ives Celli

Sarà possibile visitare la mostra fino al 5 maggio 2018.

 

Copyright 2013 - 2014 - Un progetto realizzato da: DC Multimedia